Riabilitazione

FisioOneCare è un noto centro di riabilitazione a Parma. I nostri fisioterapisti si occupano del percorso terapeutico dei pazienti con lo scopo di ripristinare le disabilità della persona in tutti i suoi aspetti, dal movimento alle menomazioni anatomiche e strutturali, fino ad arrivare alle funzionalità di uno o più distretti dell’apparato muscolo-scheletrico.

La riabilitazione ha un’importanza strategica nella salute dell’uomo in quanto lo aiuta a raggiungere il miglior livello di autonomia possibile sia sul piano fisico e funzionale che su quello psicologico dopo un trauma, una malattia o un intervento chirurgico. Per questo motivo la riabilitazione viene indicata anche come il terzo pilastro del sistema sanitario, accanto alla prevenzione e alla cura. Essa serve, infatti, a completare il quadro per il raggiungimento del benessere psico-fisico di ciascun paziente.

Alcuni cenni storici: quando è nata la medicina fisica e la riabilitazione

La medicina fisica e la riabilitazione hanno conquistato la loro autonomia all’inizio degli anni ’50 in America. La nascita, soprattutto della riabilitazione, è dovuta all’esigenza di valutare e trattare gli esiti motori e funzionali da trauma bellico sia della Prima che della Seconda Guerra Mondiale. Il suo sviluppo, invece, è avvenuto grazie alla nascita degli ospedali americani per il trattamento dei veterani della Guerra del Vietnam. Proprio le strutture mediche hanno dato un forte impulso ai vari studi medici nel settore. L’obiettivo era solo e soltanto uno: trovare la miglior cura possibile per ciascuno dei veterani. Ciò ha spinto medici e scienziati a ricercare continuamente i modi migliori per riparare i danni provocati dalle guerre e donare ai reduci la possibilità di vivere una nuova vita.

Al centro di tutti gli studi compiuti vi è sempre stata pertanto la necessità di valutare: il tipo, l’origine e la modificabilità del danno al movimento, approfondendo la diagnosi con delle specifiche tecniche di esercizio fisioterapico. Si è sempre cercato, inoltre, di migliorare le tecniche di terapia manuale e terapia fisica utilizzate in base alle necessità e soprattutto alla condizione di ogni paziente.

A partire dagli anni ‘50, passo dopo passo, la medicina riabilitativa si è diffusa nel mondo arrivando, soprattutto per quanto riguarda l’Europa, prima in Francia e in Belgio e poi in Italia e in Spagna.

Riabilitazione a Parma: come lavorano i nostri professionisti

Oggi come allora gli obiettivi sono rimasti sempre gli stessi. Nel nostro centro di riabilitazione a Parma ci preoccupiamo in primis di individuare le cause delle disfunzioni congenite o acquisite in ambito muscoloschelettrico, la loro locazione e il livello di gravità. Sulla base dei dati raccolti, i nostri professionisti stilano il piano terapeutico andando a stabilire tempi e modalità di recupero oltre che la percentuale di funzioni motorie restituibili al paziente. Dalla definizione del programma terapeutico si passa poi alla messa in pratica tenendo d’occhio i progressi, ma anche la possibilità che insorgano complicazioni e la loro pronta gestione.

L’obiettivo dei nostri fisioterapisti rimane quello di ridurre progressivamente i deficit motori andando a risolvere l’incapacità di utilizzare determinati arti, ma anche migliorare il tono muscolare e soprattutto diminuire il dolore.

Risulta molto importante fornire a ciascun paziente, in maniera molto chiara e obiettiva, un’analisi precisa e puntuale sulla sua condizione e sui progressi che potrà compiere, sulle tempistiche e sugli obiettivi da raggiungere.

Cosa si cura con la riabilitazione?

I disturbi e le patologie trattate sono davvero numerosi. Un esempio? L’ernia del disco, la sciatica, il tunnel carpale, ma anche i dolori cervicali, cefalee, dorsalgie, lombalgie, cervicobrachialgie, così come il colpo di frusta, le distorsioni e i traumi sportivi

La riabilitazione è inoltre indicata per risolvere problemi causati da:

  • lesioni meniscali;
  • lesioni legamentose (LCA, LCP, LCL E LCM);
  • tendiniti;
  • fratture;
  • protesi dell’anca, del ginocchio e della spalla.

In generale esistono diversi tipi di riabilitazione proprio a seconda della zona interessata e delle problematiche presentate dal paziente.

La riabilitazione ortopedica si occupa, ad esempio:

  • traumi;
  • distorsioni;
  • fratture;
  • squilibri funzionali dell’apparato muscolo schelettrico;
  • interventi chirurgici.

La zona trattata può essere la colonna vertebrale, ma anche la spalla, il gomito, il polso e la mano. Non sono da escludere inoltre: l’anca, il ginocchio, la caviglia e per finire al piede. Ogni arto e/o parte del corpo può ricadere nella riabilitazione ortopedica.

La riabilitazione pre-chirurgia si occupa invece di migliorare la condizione fisica del paziente che deve essere sottoposto ad intervento. Si tratta di un trattamento molto importante in grado di ridurre i tempi di recupero post chirurgico. Il fisico viene predisposto ad affrontare l’operazione, ma soprattutto l’arto che dovrà subire l’intervento si presenta con un maggior tono muscolare.

La riabilitazione post chirurgia si occupa, come dice la parola stessa, del ripristino delle funzioni motorie nel post intervento al fine di ottenere il miglior risultato possibile.

Nel nostro centro di riabilitazione a Parma, mettiamo sempre la nostra esperienza e professionalità al servizio di ciascun paziente. Ci occupiamo di creare un programma su misura in base: alle sue diverse esigenze, all’intervento a cui è stato sottoposto, alla sua condizione pre-operatoria, ai protocolli riabilitativi internazionali e all’obiettivo finale con lui condiviso.

Riabilitazione per la cura dei problemi muscolari: di cosa si tratta?

A chi soffre di problemi a muscoli, tendiniti e presenta disturbi alle articolazioni si consiglia una riabilitazione ad hoc. Attraverso, infatti, sedute mirate si possono portare i tessuti danneggiati a causa di traumi, patologie degenerative e semplici sovraccarichi, verso la guarigione.

Attraverso la riabilitazione gli specialisti possono ri-educare i muscoli al movimento dopo l’inserimento di una protesi al ginocchio, dopo un inserimento di una protesi all’anca o dopo la rottura di un arto. Pazienti di tutte le età possono dunque trovare giovamento sia dopo un intervento chirurgico, sia dopo fratture o lesioni.

Benefici della riabilitazione

Sono numerosi i benefici dopo una corretta terapia riabilitativa. I vantaggi derivanti si possono notare anche ad occhio nudo e riguardano soprattutto l’apparato muscolo-scheletrico. Un esempio? I muscoli diventano più forti e resistenti, il dolore avvertito diminuisce notevolmente o sparisce del tutto così come l’infiammazione, i tessuti si rilassano raggiungendo il livello ottimale e la vascolarizzazione viene ottimizzata.

Specialisti

Orari di Apertura

SEGRETERIA
Dal Lunedì al Venerdì
dalle 08:30 alle 19:30

FISIOTERAPISTI
Dal Lunedì al Venerdì
dalle 07:30 alle 20:30
Sabato
dalle 09:00 alle 13:00

Contatti

Il Magazine

Vedi tutti gli Articoli
  • Linfodrenaggio Parma - FisioOneCare

Linfodrenaggio, cos’è e i suoi benefici

Che cos’è il linfodrenaggio? Quando si fa riferimento a questo trattamento fisico, praticato con pressioni manuali, si vuole parlare di un particolare tipo di massaggio che ha come scopo principale quello di favorire il deflusso linfatico.